Hot Topics

Udc per Musumeci prova di forza al San Paolo

Pienone di folla nel massimo salone. L'Udc in Sicilia punta al 10%Pienone di folla nel massimo salone. L'Udc in Sicilia punta al 10%
Il presidente De Poli presenta Nello Musumeci. L'Udc è con lui

Il presidente Antonio De Poli presenta Nello Musumeci. L’Udc è con lui.

L’EVENTO E’ STATO PROMOSSO DA CATENO DE LUCA

Una platea di 2000 persone ha accolto “lo scudo crociato” il 16 settembre all’Hotel San Paolo di Palermo. Antonio De Poli, presidente dell’Udc si è presentato con una frase con tutta l’aria di uno slogan: conquisteremo la Sicilia in modo costruttivo, trasparente e inclusivo.

La voglia di DC non è un mistero in Sicilia. L’adesione degli eredi dei democristiani  ha avuto tutta l’aria di quel contributo in più che rende certa sin dalla vigilia la vittoria del centrodestra, laddove l stretta di mano a tre Berlusconi, Meloni, Salvini, attesa da tempo aveva già fatto la differenza

“La politica non è l’arte delle cose desiderabili, ma l’arte delle cose possibili”. Con quest’approccio i leader nazionali dell’UDC On.le Lorenzo Cesa e il Presidente del Partito e commissario regionale Sen. Antonio De Poli hanno quasi offerto una presentazione esclusiva al candidato Nello Musumeci cui hanno concesso tutta la loro fiducia.

Lavoro imprenditoria e autonomie locali”, temi significanti per una Regione che merita sviluppo ed una concreta opportunità di crescita sono stati indicati per sintetizzare il programma del partito.

Il discorso di Antonio De Poli.

Dopo il clamoroso fallimento delle politiche sociali e di sviluppo della Sinistra in Sicilia, scegliere quello schieramento sarebbe stato un suicidio davanti al popolo e davanti alla storia dell’Isola, che merita una nuova chance.  Ci posizioneremo – ha dichiarato il Commissario Antonio De Poli – in modo costruttivo, trasparente e inclusivo. Abbiamo già avviato nelle nove provincie siciliane un’analisi delle criticità. Porteremo in Parlamento le istanze dei cittadini. La Sicilia rappresenterà un laboratorio politico per un centrodestra unito, che si dovrà confrontare con la sfida delle prossime elezioni nazionali. L’Udc (che secondo i sondaggi si posizionerà intorno al 9 per cento, ndr) sarà il partito della rivoluzione e del cambiamento, perché costituito da uomini capaci di progettare, con una visione tesa al bene comune e indispensabile per arginare l’ondata populista che rischia di spazzare le nostre democrazie. Se la Sicilia vuole differenziarsi rispetto alla politica economica nazionale ha molti margini a cominciare dalla razionalizzazione dei fondi europei e poi varando un piano coordinato regionale per la promozione turistica, puntando al pieno utilizzo dei ‘giacimenti culturali’ che devono mirare alla destagionalizzazione dei flussi. La Sicilia si deve anche porre come hub di reti infrastrutturali (trasportistiche, energetiche e telematiche) fra tre continenti, per tracciare un nuovo percorso per divenire la Regione del Terzo millennio. Noi siamo qui a tendere la mano ad una Regione Autonoma, che merita di rivendicare diritti e opportunità per tracciare un nuovo percorso economico e culturale. Da queste riflessioni è stato ispirato il candidato Nello Musumeci…”

“Non è un caso – ha proseguito – che io abbia inaugurato la mia campagna elettorale proprio da Caltagirone, città che ha dato i natali a Don Luigi Sturzo che invitava al potere inteso come servizio. Da questi valori, dobbiamo ripartire. La politica è il frutto dell’attività umana. La vera ricchezza non è il denaro pubblico, ma l’investimento nelle aziende, nelle imprese che devono essere poste al centro delle attività politiche. Siamo qui uniti, con gli stessi principi e valori per chiudere la triste pagina del precariato siciliano”. All’incontro sono intervenuti oltre ai leader nazionali del partito l’On.le Vincenzo Figuccia, commissario provinciale Udc Palermo, Danilo Lo Giudice Sindaco di Santa Teresa Riva, Maurizio Grosso segretario generale Sifus Conflai, Giuseppe Lombardo, Presidente di Sicilia Vera.

Cateno De Luca lancia il simbolo di Sicilia Vera e si prepara alla scalata a Sindaco di Maessina

Cateno De Luca lancia il simbolo di Sicilia Vera e si prepara alla scalata a Sindaco di Messina

Durante la manifestazione è stata ufficializzata l’entrata nel partito del leader di “Sicilia Vera”, On.le Cateno De Luca. E’ stato De Luca in particolare a promuover l’intero evento.

 

________________________________________

 

Fra de Poli e Cesa la neo Udc Ruvolo

Fra De Poli e Cesa la neo Udc Margherita La Rocca Ruvolo, donna politica agrigentina.

Frattanto, mentre sembra non pesare la scissione operata da D’Alia, un personaggio politico non certo gradito a tutti, si registrano continue adesioni. L’ultima è l’entrata nel partito di Margherita La Rocca Ruvolo, di Agrigento,  deputato nella XVI legislatura, laureata in psicologia e teologia. “Siamo soddisfatti dell’ingresso  di una donna che si è sempre  spesa per il territorio”,  hanno spiegato i leader nazionali Cesa e De Poli.

Di Germano Scargiali (elaborazione e commenti da comunicato ufficiale Udc)

Be the first to comment on "Udc per Musumeci prova di forza al San Paolo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*