Hot Topics

Recital: Preghiera e canti per la pace di Felicia Bongiovanni (soprano) e Claudia Koll (attrice)

Felicia Bongiovanni in uno dei suoi recital ripetuti nei più noti teatri, dall'Italia (La Fenice...) a New York...Felicia Bongiovanni in uno dei suoi recital ripetuti nei più noti teatri, dall'Italia (La Fenice...) a New York...

Recital – Lunedì 7 maggio ore 19 – in occasione della XII edizione della Settimana Europea di Palermo nella chiesa Nostra Signora delle Nazioni a Palermo (Piazza Europa 40) nell’ambito della XII edizione della Settimana Europea di Palermo (6-13 maggio 2018) si assisterà al grande ritorno – dopo la sua partecipazione nel 2010 – del soprano Felicia Bongiovanni, che insieme a Claudia Koll interpreterà il Recital di preghiera e canti per la pace, accompagnata all’organo dal Maestro Anton Ludwig Pfell in celebri arie dal Magnificat di Bach allo Stabat Mater di Pergolesi, dalla celeberrima Ave Maria di Gounod e Madonna nera.

Claudia Koll da sex symbol (il suo lato B ritratto da T. Brass è esposto in museo in America) a benefattrice.

Claudia Koll da “bella e brava protagonista sullo schermo” a benefattrice.

Già da dodici edizioni la Settimana Europea si svolge nel mese di maggio con solenni celebrazioni liturgiche, tavole rotonde, concerti di artisti di fama internazionale. La manifestazione, che celebra le radici cristiane e mariane del Vecchio Continente, è stata istituita nell’occorrenza della nuova intitolazione della Chiesa da “S. Eugenio Papa” a “Nostra Signora delle Nazioni in S. Eugenio Papa”, concessa dal Vaticano per testimoniare a tutti i fedeli la presenza del Cristo e di Maria Santissima nella storia e nella vita.

Quest’anno la manifestazione vedrà la partecipazione di personalità quali l’On.le Mario D’Acquisto, Presidente emerito Regione Siciliana, e Lorenzo Del Boca, storico e giornalista, che sono stati invitati – insieme a un panel prestigioso di artisti e relatori – dagli organizzatori Don Felice Lupo, Parroco della Chiesa Nostra Signora delle Nazioni in Sant’Eugenio Papa, e dalla direttrice artistica Avv. Flavia Odoroso, direttrice anche del Coro Nostra Signora delle Nazioni.

Felicia Bongiovanni e Claudia Koll collaborano dal 2016 quando, in occasione del Giubileo della Misericordia, il soprano è stata interprete di brani inseriti all’interno del CD “Pace a voi” (Edizioni Paoline, 2016), realizzato dalla Onlus Le Opere del Padre.

Da sempre attenta sensible e puntuale ai temi della Pace, della solidarietà e del sociale, il soprano Felicia Bongiovanni è famosa nel mondo per la sua attività internazionale che l’ha portata nei più prestigiosi teatri italiani, come La Fenice di Venezia, il Comunale di Bologna, il Rossini Opera Festival e il Politeama di Palermo. Per la sua versatilità vocale, di repertorio ed espressività d’interprete “con l’anima in gola” – come è stata definita dalla rivista L’Opera – Felicia è stata scelta dall’Associazione Maria Callas di Bruno Tosi come testimonial di Maria Callas e come protagonista di concerti in occasione della Mostra a lei dedicata negli Stati Uniti ed in Italia.

All’estero si è affermata anche come testimonial del “Bel Canto” e di Pace in vari Paesi fra cui in Africa, portando la Lirica per la prima volta in Angola nel 2011 in occasione della Settimana della Cultura Italiana, in Etiopia in occasione dell’inaugurazione del Teatro G. Verdi alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Algeria portando l’Opera Lirica, fiore all’occhiello della cultura italiana, nelle capitali della Cultura Araba Constantine e Tlemcen e nella capitale Algeri, con un concerto di arie d’opera accompagnata dall’Orchestra Sinfonica Algerina.

Felicia Bongiovanni, soprano di Palermo, ricevuta dal presidente Sergio Mattarella

Felicia Bongiovanni, soprano di Palermo, con il presidente Sergio Mattarella – due validi ambasciatori della Città di Palermo – ad Addis Abeba in occasione dell’inaugurazione del teatro lirico Giuseppe Verdi.

Da sempre impegnata in molteplici attività sociali fra cui testimonial della Fondazione Telethon, ambasciatrice della Nazionale Cantanti, madrina della LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, della FA.NE.P., Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica, Cantore della Solidarietà della ANT Associazione Nazionale Tumori e dell’UNICEF, Felicia Bongiovanni è stata tra i protagonisti del Concerto presso la Sala Nervi del Vaticano nel 2011 dedicato a San Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI, del Concerto di Natale 2013, che si è tenuto in occasione del compleanno di Papa Francesco nella Basilica di Santa Maria degli Angeli  a Roma e del Festival  Assisi Suono Sacro con Frate Alessandro trasmesso su Rai World. Ha partecipato inoltre al Concerto di Natale di Rai 2 (nel 2006 e nel 2012), al Premio Braille 2014 trasmesso da Rai 1, al Concerto dell’Epifania del gennaio 2015 e a Rai International nella trasmissione Cristianità in collegamento con l’Angelus da Piazza San Pietro. Ha cantanto anche per l’Ospedale Bambin Gesù di Roma e ha inoltre recentemente pubblicato i CD Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e Vanna di Lamberto Pavanelli, disponibili su iTunes e Amazon. E’ stata rappresentante del Club UNESCO di Bologna e attualmente è consigliera della musica per il Club UNESCO di Forlì, e collabora con l’Università di Urbino come art director del Progetto Impresa e Cultura.

Sempre pronta a mettere a disposizione il suo commovente e combattivo canto in nome della legalità, la pace e i valori umani, Felicia ha cantato anche per l’organizzazione Libera, e a partecipato al concerto del 20 maggio 2017 per il 25esimo anniversario delle stragi a Falcone e Borsellino con il tenore Marcello Giordani, organizzato dall’Inner Wheel Club Palermo Normanna, dalla Fondazione Falcone e dalla Gesap- Aeroporto di Palermo.

_________________________________

E’ molto importante affermare le radici cristiane dell’Europa, dato che – com’è noto a molti – la costituzione europea non fa riferimento a tale indubbia “matrice” che ha riscontri morali , civili e culturali… L’UE glissa sul tema in nome di un male impostato indirizzo inter religioso. Val la pena di ricordare la grande opera dei monaci amanuensi, che si occuparono di custodire e trascrivere le opere classiche, apprezzandone – con larghezza di vedute in un momento di rigore fideistico cristiano    – l’immenso valore culturale.

Molti possono, purtroppo, ignorare che fu ad opera della Chiesa di Roma che nacquero in Europa tutte le antiche università alle soglie del Rinascimento. La prima “cattedra” fu sempre quella di Teologia e successivamente quella di Diritto Romano. Tutto ciò risulta fondamentale per la storia del diritto e dello stesso “costume” di tutte le nazioni europee, nessuna esclusa. La Spagna e il Portogallo (Università di Coimbra), così come l’Italia (Bologna, Pisa, Napoli, Roma) – le nazioni più cattoliche – ebbero un ruolo primario nella genesi culturale dell’Europa e diedero il primo impulso unitario alla cultura del Continente, che resta tutt’oggi il faro indiscutibile del sapere e del costume di tutto il mondo…

(Germano Scargiali)

Be the first to comment on "Recital: Preghiera e canti per la pace di Felicia Bongiovanni (soprano) e Claudia Koll (attrice)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*