Hot Topics

SPECIALE #CANNES71 #12 – 8/19 MAGGIO 2018: Tra Colpi Di Scena Sono Stati Assegnati I Premi

Jury of the 71st Festival de Cannes © RR

(da Cannes Luigi Noera – Le foto sono pubblicate per gentile concessione del Festival de Cannes)

MANBIKI KAZOKU_1Fino all’ultimo abbiamo sperato che Nadine LABAKI con CAPERNAUM ricevesse la Palma d’oro, ma siamo lo stesso soddisfatti che l’abbia ricevuta KORE-EDA Hirokazu con SHOPLIFTERS.

Come sappiamo a Nadine LABAKI con CAPERNAUM è andato invece il Premio della Citoyenneté, il Premio della Giuria Ecumenica e il Premio della Giuria de non è poco.

Come era prevedibile Matteo GARRONE con DOGMAN è stato premiato: Palmares per il miglior attore a Marcello Fonte, mentre a noi sembrava più adatto il Premio della Giuria.

Invece siamo sconcertati che a A.B SHAWKY con YOMEDDINE (opera prima) abbia ricevuto solamente il premio collaterale Premio FRANCOIS CHALAIS 2018

Così pure siamo rimasti male per il mancato riconoscimento a JIA Zhang-Ke con ASH IS PUREST WHITE come miglior regia che invece è andata a Pawel PAWLIKOWSKI ZIMNA WOJNA (COLD WAR)

Ci era pure piaciuta Ryusuke HAMAGUCHI in NETEMO SAMETEMO (ASAKO I & II) come miglior attrice che invece è andata a Samal Yeslyamova interprete femminile del film di Sergey DVORTSEVOY AYKA. Una interpretazione semplicimente urlata.

Anche LEE Chang-Dong con BURNING è rimasto fuori dai Palmares e gli è stato attribuito il Premio FIPRESCI

Anche Spike LEE  con BLACKKKLANSMAN che per noi era fuori dalla cinquina ha invece ricevuto da una giuria politicamente corretta oltre alla Menzione speciale della Giuria Ecumenica il Gran Premio della Giuria

 

Se ci sta tutto il premio a Jafar PANAHIcon 3 FACES ricevendo il Palmares per la miglior sceneggiatura non si capisce l’ex aequo con Alice ROHRWACHER LAZZARO FELICE che per noi resta un film fatto con la testa e non con il cuore

Non stupisce poi il tributo a Jean-Luc GODARD con THE IMAGE BOOK acui è andata la Palma d’Oro Speciale.

Per quanto riguarda la selezione di Un Certain Regard I Premi  assegnati a Sergei LOZNITSA DONBASS: Miglior Regia, Ali ABBASI GRÄNS (BORDER): Miglior Film e a Meryem BENM’BAREK  SOFIA: Miglior Sceneggiatura sono condivisibili. Invece avremmo dato il premio a Wanuri KAHIU RAFIKI (FRIEND) come miglior interpretazione e a BI Gan LONG DAY’S JOURNEY INTO NIGHT Gran Premio della Giuria, che invece come sappiamo sono andati a Lukas DHONT GIRL: Miglior Interpretazione UCR, Camera d’oro, FIPRESCI e a João SALAVIZA & Renée NADER MESSORA CHUVA É CANTORIA NA ALDEIA DOS MORTOS (THE DEAD AND THE OTHERS): Gran Premio del Giuria UCR.

Leggi tutto l’articolo di Luigi Noera

Be the first to comment on "SPECIALE #CANNES71 #12 – 8/19 MAGGIO 2018: Tra Colpi Di Scena Sono Stati Assegnati I Premi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*