Hot Topics

Italia e Malta s’incontrano in Sicilia e parlano di UE

Musumeci riceve l'ambasciatore di Malta in Italia Vanessa Fraizer. L'attutale governo ha stretto rapporti con la vicina repubblica.Anche il presidente Ars Micciché ha coltivato contatti diretti con le autorità maltesi.Musumeci riceve l'ambasciatore di Malta in Italia Vanessa Fraizer. L'attutale governo ha stretto rapporti con la vicina repubblica.Anche il presidente Ars Micciché ha coltivato contatti diretti con le autorità maltesi.

Si rafforzano e si chiariscono i rapporti Italia – Malta che pongono insieme la lente sull’UE in chiave economica, anche culturale.Questa volta non è un “modo di dire”, perché si chiede più consapevolezza sul tema della comune cultura, anche nell’ottica Mediterranea: temi certamente trascurati in tutta l’attuale Unione, se non per eventi recentissimi…

Palermo e Trapani, legate alla piccola ma attiva repubblica da rapporti di prossimità e contiguità d’interessi, sono al centro dell’operazione. Un intenso pomeriggio (5 luglio) presso il Chiostro della Biblioteca Comunale di Casa Professa, è stato dedicato al Primo Dialogo transnazionale con i Cittadini Italia – Malta.

L’evento è nato per stimolare nell’opinione pubblica europea un dibattito sul futuro dell’UE in vista delle prossime elezioni europee che si svolgeranno nel maggio 2019.

Il grande porto naturale di Malta.Ci sono affinità civili notevoli fra Sicilia e Malta nell'ottica mediterranea. Ma sbaglia chi ignora che nel gran porto Naturale Malta coltiva il trans-scipment e dispone di grandi cantieri navali per la manutenzione di navi di ingente tonnellaggio.

Il grande porto naturale di Malta.Ci sono affinità civili notevoli fra Sicilia e Malta nell’ottica mediterranea. Ma sbaglia chi ignori come nel suo gran porto Naturale Malta coltivi da sempre il transscipment e disponga di grandi cantieri navali per il carenaggio e la manutenzione in genere di navi di ogni tonnellaggio. Un’altra fonte di ricchezza è la portualità turistica

L’iniziativa “TOWARDS THE EUROPEAN ELECTION, EUROPEAN CITIZENS, LET’S TALK!” è promossa dalla DG Comunicazione della Commissione Europea, Unit Citizen Dialogue,in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e la Rappresentanza della Commissione Europea di Malta e con il supporto di Euromed Carrefour Sicilia con l’Antenna Europe Direct di Palermo ed il Consorzio Universitario di Trapani con l’Antenna Europe Direct di Trapani e le Europe Direct di Malta , Gozo.

L’iniziativa prevede 3 eventi sotto forma di Dialogo con i Cittadini.

Il primo dibattitoL’Unione europea nel 2018” è quello che si è già avuto il 5 luglio a Palermo. Presentazione dell’UE, che cos’è e che cosa fa, come prende le sue decisioni, quali sono le sue competenze?

Il secondo eventoIl futuro dell’Unione europea” è previsto il 25 Ottobre a Malta, riguarderà la presentazione e la discussione delle sfide e delle opzioni in gioco per la futura evoluzione dell’UE.

Il terzo evento “Verso un’opinione pubblica europea. Il mio voto “conta” a Trapani il 27 Febbraio 2019 presenterà una serie di argomenti concreti di interesse per la Sicilia e Malta. Tutti e tre gli eventi consisteranno in una parte informativa e in una parte di discussione, in cui i cittadini potranno porre domande e discutere sul Futuro del’UE.

Il programma del pomeriggio del 5 Luglio 2018 a Palermo si è così articolato.

Presentazione dell’iniziativa della Commissione: verso un’opinione pubblica europea in vista delle elezioni europee 2019. Alessandro Giordani, Capo Unità “Contatto con i cittadini” Commissione Europea – Direzione Generale della Comunicazione.

Messaggi di benvenuto: Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo – Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia – Elena Grech, Capo della Rappresentanza della Commissione Europea a Malta – Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Movimento Europeo Italia

Che cos’è e cosa fa l’UE: somiglianze e differenze rispetto a uno stato-nazione. [domande]

DISCUSSIONE TRA CITTADINI

La relazione tra sovranità nazionale, processo decisionale dell’UE e risorse per il bilancio dell’UE. Giorgio Scichilone, Professore associato di Scienze Politiche e delle relazioni internazionali, Università degli Studi di Palermo

La natura dell’UE nel 2018: dal tentativo di elaborare una Costituzione europea fino all’UE di oggi. [domande]

Rapporto dei gruppi Conclusioni Rinfresco Il Dialogo è rivolto a cittadini, giornalisti e anche a giovani studenti (first time voters)Si informa che all’evento sono stati concessi 4 crediti per la formazione continua dall’Ordine dei giornalisti della Sicilia.

Segreteria Organizzativa a Palermo: Euromed Carrefour Sicilia Antenna Europe Direct Via P.pe Di Villafranca 50, 90141 Palermo carrefoursic@hotmail.com – www.carrefoursicilia.it 091335081 – 3383942899

(Testo ripreso da fonte ufficiale e illustrato da Germano Scargiali – 331 4086862) 

_________________________________________

NOTA: Malta,l’Italia, la Sicilia, il turismo…

Tutti i maltesi parlano italiano, non solo per la vicinanza geografica e i ripetuti contatti storici, né solo perché ricevono la Tv italiana e tifano per il calcio e lo sport della Penisola,sentendosene un po’parte… L’Italiano è materia specifica di studio in tutte le scuole. La festa nazionale, che cambiò la storia dell’Isola con la “rivolta per il rincaro del pane nel 1919, viene chiamata stranamente in lingua italiana: festa del 7 giungo.

Si parla sempre del successo dell’incoming turistico a Malta che “straccia” la Sicilia con ben minori attrattive su un territorio più piccolo della sola provincia di Palermo. Ma le multiformi attività dei maltesi – il cui ‘colpo di genio’ fu di finanziare per prima l’Air Malta al momento dell’indipendenza – unitamente all’escalation economica degli ultimi due o tre decenni, prova come una nazione (la vasta Sicilia in pratica lo è anche più di Malta) non debba credere di poter vivere di “solo turismo“. Ciò è vero, però, per le piccole isole (Baleari, Capri, Lipari) e le singole località (Taormina, Positano, Sanremo…)  G.S.

Be the first to comment on "Italia e Malta s’incontrano in Sicilia e parlano di UE"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*