Hot Topics

Alla Regione (Arpa) ora si “entra” per concorso

Perché come Milano altri centri abitati - anche più piccoli - non si riducano così. L'inquinamento cittadino - a differenza del surriscaldamento del pianeta, è un problema "serio" che va affrontato quotidianamente e alla base...  L'Arpa assolve a questo e ad altri ruoli similari.Perché come Milano altri centri abitati - anche più piccoli - non si riducano così. L'inquinamento cittadino - a differenza del surriscaldamento del pianeta, è un problema "serio" che va affrontato quotidianamente e alla base... L'Arpa assolve a questo e ad altri ruoli similari.

Non sono ancora le assunzioni promesse per rafforzare gli organici degli assessorati. Tuttavia “i posti” messi a bando dalla uno dei rami dell’amministrazione siciliana sono quelli cui si accederà attraverso i primi veri concorsi per entrare alla Regione dalla porta principale dopo il blocco introdotto agli inizi degli anni Duemila.

Sono i frutti dell'era Musumeci.

Sono i frutti dell’era Musumeci.

Sono “in palio” 38 posti con qualifiche e stipendi di primo piano, almeno per i livelli della Regione. I bandi verranno pubblicati il 29 gennaio.

L’Arpa, Agenzia Nazionale Protezione Ambiente, ha bandito più concorsi pubblici per assumere personale in Sicilia. Di seguito, le informazioni sui posti disponibili e i bandi di concorso:

  1. 1 posto di Collaboratore Tecnico Professionale (Cat. D CCNL Comparto Sanità), con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, da destinare alle attività di elaborazione dei Piani di risanamento previsti dall’art. 9 della legge quadro 36/2001. La scadenza per candidarsi è l’8 ottobre 2018 (ore 12.00). Per maggiori informazioni, scarica il bando.
  2. 6 posti di Collaboratore Tecnico Professionale (Cat. D CCNL Comparto Sanità), con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, da destinare alle attività di potenziamento delle attività di controllo e monitoraggio, aggiornamento strumentale ed esecuzione di campagne mirate di controllo e monitoraggio dei campi elettromagnetici prodotti da sorgenti radio-tv, legge quadro 36/2001. La scadenza per candidarsi è l’8 ottobre 2018 (ore 12.00). Per maggiori informazioni, scarica il bando.

 N.1 posto di Assistente Tecnico – Perito Informatico (Cat. C CCNL Comparto Sanità), con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, da destinare alle attività di messa in opera e gestione del sistema hardware e software per la realizzazione del catasto regionale dei campi elettromagnetici di cui all’art. 9 della legge quadro 36/2001. La scadenza per candidarsi è l’8 ottobre 2018 (ore 12.00). Per maggiori informazioni, scarica il bando.

N.5 Assistenti Tecnici, categoria C, del comparto Sanità, con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato da impiegare nelle attività a bordo dei mezzi nautici di ARPA Sicilia, iscritte in uso conto proprio, in attuazione di quanto previsto al protocollo di intesa tra Arpa Calabria, Arpa Sicilia ed Arpa Basilicata per l’attuazione di piani di monitoraggio di cui all’accordo operativo ex art. 15 della legge 241/90 e ss.mm.ii. attuativo dell’art. 11 “programmi di monitoraggio” del D.L.vo n. 190/2010 di recepimento della direttiva 2008/56/CE (direttiva quadro sulla Strategia Marina).

La scadenza per candidarsi è l’8 ottobre 2018 (ore 12.00). Per maggiori informazioni, scarica il bando.

N.12 posti di Collaboratore Tecnico Professionale (Cat. D CCNL Comparto Sanità) vari profili, e n. 1 Assistente Tecnico ( Categoria C Comparto Sanità), con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, da impiegare nelle attività di cui al protocollo di intesa tra Arpa Calabria, Arpa Sicilia ed Arpa Basilicata, per l’attuazione di piani di monitoraggio di cui all’accordo operativo ex art. 15 della legge 241/90 e ss.mm.ii. attuativo dell’art. 11 “programmi di monitoraggio” del D.L.vo n. 190/2010 di recepimento della direttiva 2008/56/CE (direttiva quadro sulla Strategia Marina). La scadenza per candidarsi è l’8 ottobre 2018 (ore 12.00). Per tutte le informazioni, scaricare il bando dal sito dell’Arpa.

(Testo raccolto impaginato da Germano Scargiali)

 

 

Be the first to comment on "Alla Regione (Arpa) ora si “entra” per concorso"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*