Hot Topics

Il Codice della strada si rinnova

Autostrada tedesca a tre corsie come ce ne sono da Napoli in su.In Germania esiste da anni la "velocità minima".Autostrada tedesca a tre corsie come ce ne sono da Napoli in su.In Germania esiste da anni la "velocità minima".

Novità in vista per il “Codice della strada” in Italia. In autunno ne avremo uno nuovo che sembra sia molto più rigido di quello in vigore. Quello attuale risale al 1992: “Nuovo codice della strada” – Decreto Legislativo 285/1992 (30/04/1992) (G.U. n. 114 del 18 maggio 1992, Suppl. ord. n. 74 ) – derivato da Legge 190/1991 (13/6/1991) – G.U. 28 giugno 1991, n. 150.

L’uso del casco – secondo le nuove norme – sarà obbligatorio anche per i ciclisti di dodici anni. Ma sembra che quello in vigore codice sia “antico e anacronistico”, per cui probabilmente avverrà una piccola rivoluzione.

Viene anche stabilita la distanza di sicurezza da tenere quando si ha davanti un ciclista. Cosa che sarà molto difficile da dimostrare e quindi la possibilità di contestare lo sarà altrettanto. Anche in questo caso comunque, la responsabilità sarà “oggettiva”: se investi da dietro un ciclista in frenata sei comunque colpevole…  Il nuovo codice include misure molto importanti: inflessibile sull’uso delle cinture di sicurezza e del casco per i ciclisti.

Interessante è il programmato aumento della velocità minima da mantenere sulle strade, specie autostrade. Le auto troppo lente intralciano la circolazione e nuocciono a chi percorre le strade “per lavoro”. In Germania i minimi erano già previsti da tempo così come i limiti massimi…

Tutto queste norme sono utili, ma una cosa è certa: bisogna incrementare i controlli sulle strade.  Senza un aumento delle pattuglie, non si va da nessuna parte, quindi più pattuglie e più controlli per avere più sicurezza sulle strade…

Marisa Mauro

(Corrispondenza da Roma)

Be the first to comment on "Il Codice della strada si rinnova"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*