Hot Topics

Più poliziotti a Natale in Italia: la Cina è vicina

Poliziotti cinesi e italiani. Anche i cinesi hanno inviato delle poliziotte (presenti in altre foto)Poliziotti cinesi e italiani. Anche i cinesi hanno inviato delle poliziotte (presenti in altre foto)

Poliziotti cinesi in centro città al fianco dei ‘colleghi’ italiani per dare assistenza ai connazionali a Torino per il periodo pre-natalizio.

Secondo Vox (articolo di oggi) trattasi di una …vergognosa ‘sperimentazione’, nell’ambito di un progetto di cooperazione internazionale tra Italia e Cina iniziato 4 anni fa, prende il via oggi e dura tre settimane.

“Ci sarà un pattugliamento congiunto a piedi – spiega senza vergogna Luigi Mitola, dirigente Ufficio Prevenzione Generale – Un progetto ambizioso per promuovere la collaborazione tra le due polizie”.

A Torino vivono oltre 10mila cinesi (25% minori). “Sono sempre più i loro connazionali che, per le ferie, scelgono l’Italia e la nostra città”, dice il vicario della Questura di Torino Carmine Grassi. Deng Wej, capitano 36enne, e Zhang Hailin, tenente 30enne, arrivano da Chongqing e Guangzhou.

“Siamo contenti e orgogliosi di questa collaborazione – dicono – Speriamo di servire i nostri connazionali e invitiamo i colleghi italiani a venire in Cina. L’Italia è il primo paese in Europa a promuovere questo tipo di cooperazione”. Non avevamo dubbi. Tutto è iniziato con il Pd al governo e Salvini non ha mosso un dito per bloccare questa oscenità.

Sarebbe lo stesso anche se fossero tedeschi, ma in questo caso c’è una particolarità in più: parliamo di una polizia che è diretta emanazione del Partito Comunista Cinese, la stessa che massacra i tibetani e infila gli uiguri nei lager (quelli sì davvero lager, non certo i resort libici). La stessa che manganella i rivoltosi di Hong Kong.

E ora ce li abbiamo per le strade di Torino. A Roma, Milano e Prato già c’erano. Ora anche a Padova.

Interveniamo qui a Palermoparla…

Per una volta non siamo d’accordo con Vox. Siamo contrari alle amministrazioni a 5Stelle, ma – secondo noi – ogni forma di collaborazione fra le polizie è opportuna e auspicabile. In Italia i poliziotti cinesi non manderanno nessuno ai campi di concentramento, non spareranno sulla folla e impareranno i modi ben più civili della polizia locale…

I poliziotti cinesi daranno una mano ad una polizia che – come sappiamo – è scarsa di personale. Il tutto va regolamentato: si occuperanno solo dei cinesi e così dev’essere. (G.S.)

(Ringraziamo comunque VOX per le notizie che ci invia)

Nota

La collaborazione internazionale è sempre auspicabile.Se siamo convinti della superiorità della nostra civiltà (valori civili e sociali) dobbiamo credere che sarà la nostra cultura – più avanzata -a convincere “gli altri”. Questo concetto vale – secondo noi – anche per l’immigrazione musulmana. Il nostro costume civile ha molte (ma molte) frecce al proprio arco per “contagiare” gli ospiti ad uniformarsi. Nel bene ed anche nel male, intendiamoci…

Si pensi al dialogo di Papa Francesco con le altre religioni. Il dialogo è sempre “una bella cosa”. Foriero di pace e comprensione fra i popoli, anche di differente formazione storica e politica. 

Non siamo d’accordo quando Papa Francesco eccede visibilmente fino ad equiparare – quasi – il cattolicesimo con altri “credo” anche non cristiani. Addirittura… Il fatto che alla base si faccia distinzione  fra “homo religiosus” e “homo non religiosus” non significa che una religione “universale e rivelata” possa essere paragonata alle altre religioni, che sono di popolo, di razza, di stato…

L’ecumenismo (spirito ecumenico) insegnatoci da Gesù Cristo vuole che tutti noi cristiani ci sentiamo apostoli e messaggeri nel convertire alla nostra fede ogni persona incontrata, ritenendola la sola fede possibile

Quando dialoghiamo con altre religioni non possiamo essere che in una sorta – perdonateci – di mala fede. Non esiste, inoltre, per noi una “religione unica“. Su questo non si può transigere. Anche se il nostro Dio parla probabilmente a tutta l’umanità, ispirando chiunque alzi gli occhi al cielo…

Per il resto ben venga ogni dialogo anche fra chi la pensa in modo differente da noi. I fattori comuni sono da ricercare e affermare perché la collaborazione sia l’anima di un mondo migliore… (G.S.)

Be the first to comment on "Più poliziotti a Natale in Italia: la Cina è vicina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*