Hot Topics

I droni ci proteggeranno dalla malavita?

Drone Leonardo da ricognizione ad uso prevalentemente bellicoDrone Leonardo da ricognizione ad uso prevalentemente bellico
Un drone ad uso civile in volo

Un drone ad uso civile in volo

La Polizia potrà usare i droni per controllare gli spostamenti dei cittadini.

A proposito di coronavirus “Il monitoraggio degli spostamenti dei cittadini potrà essere effettuato con i droni”: lo stabilisce l’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile.

L’utilizzo dei droni in ambito civile e ricreativo soggiace alla legge sulla privacy ed alle regole previste dall’ENAC in materia  di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto.

Se si fa volare a fini ricreativi un drone munito di fotocamera in un luogo pubblico (parchi, strade, spiagge) è meglio evitare di invadere gli spazi personali e l’intimità delle persone. La diffusione di riprese realizzate con il drone (sul web, sui social media, in chat) può avvenire solo con il consenso dei soggetti ripresi, fatti salvi particolari usi connessi alla libera manifestazione del pensiero, come quelli a fini giornalistici. Occorre poi evitare di riprendere e diffondere immagini che contengono dati personali come targhe di macchine, indirizzi di casa, ecc.

USP (United Parcel Service) è una società americana di trasporto pacchi e spedizioni internazionali. La sua sede è ad Atlanta in Georgia) ha annunciato una nuova partnership con Wingcopter, un produttore di velivoli tedesco, per sviluppare nuovi tipi di droni per le consegne che saranno utilizzati sia in America sia in altri Paesi. I droni della società tedesca sono particolarmente sofisticati.

Drone a decollo verticale

Drone a decollo verticale

Il loro punto di forza è sicuramente la possibilità di decollare ed atterrare verticalmente, cosa che consente di poterli gestire in spazi ristretti. Una volta in aria passano ad un volo orizzontale per raggiungere rapidamente la loro destinazione. Essendo molto silenziosi, sono perfetti pure per poter sorvolare aree urbane.

Inoltre, questi droni sono già stati testati con successo in situazioni complesse dal punto di vista meteorologico.

Ad esempio, uno dei velivoli di Wingcopter è stato in grado di trasportare insulina in un remoto villaggio irlandese nel Mare del Nord che è spesso inaccessibile a causa del maltempo. L’accordo di collaborazione tra UPS e Windcopeter potrebbe quindi offrire importanti sviluppi in futuro per rendere le consegne tramite droni una realtà consolidata. (fonte HD motori.it)

Franco La Valva

Lonardo Falo Xplorer da bombardamento

Leonardo Falco Xplorer da bombardamento. E’onsiderato il più ‘efficace’ al mondo.

Nota

Anche in Italia la tecnologia dei droini è all’avanguardia. Si dice che il più efficiente “done bombardiere” presente sul ‘mercato delle armi’ e fortmito di qualità esclusive, sia quello costruito in Italia nell’ambito del Progetto Leonardo. Ma è già in uso una opportuna ‘versione civile’ cjhe appare sopra nell’immagine di apertura. A fini bellici èin corso un progetto comune Italo franco tedesco ispanico mirato a non restare indietro nìèagli Usa, né a Russia e Cina. Purtroppo la guerra non è stata cancellata dai progetti umani. Avviene, però, che sperimentazioni belliche vanganopoi impiegate ad usi civili e persino umanitari…  (G.S.)

Be the first to comment on "I droni ci proteggeranno dalla malavita?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*