Hot Topics

Gli svarioni di Zingaretti

Nicola Zingaretti (Fonte foto: Il Giornale)Nicola Zingaretti (Fonte foto: Il Giornale)

Nicola Zingaretti: “chi insulta decine di migliaia di donne e uomini che in queste ore stanno difendendo la democrazia italiana a mani nude, combattendo contro le destre di Salvini e Meloni, meritano rispetto e per fortuna hanno il rispetto degli italiani”.

A parte il cortocircuito logico e sintattico della frase, il riferimento è a Saviano che lo aveva criticato per il sostegno al SI nel referendum. E gli stessi toni epici e drammatici – che le sinistre hanno sempre definito ‘fascisti’ – ha usato alla festa dell’Unità. Penso che si immaginasse Salvini e Meloni, alla testa di un’orda di barbari armati di asce bipenni, che si avventavano urlando contro le difese della civiltà. L’eroico generale Zinga, al comando dell’ultima legione, avendo ormai esaurito la scorta di frecce, si apprestava a fronteggiare i nemici ‘a mani nude’ mentre l’infame traditore Saviano apriva loro la porta della fortezza.

Ti svelo un segreto, Zinga: quelle che ti sembrano asce bipenni sono in realtà schede elettorali.

Mietta Gaziano

Be the first to comment on "Gli svarioni di Zingaretti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*