Hot Topics

Vaccino come mascherina: non serve! Per “Bacco”: Che ignoranza e che menzogne in fatto di Covid e Coronavirus!

Krancic

Negazionisti, soprattutto ‘no mask‘ da sempre, sia pur accettando e applicando quello che riteniamo “il corretto – e colto – uso della ‘opportuna prudenza’ di fronte al ricorrere dell’epidemia”, siamo destinati a subire – e spesso – ilpubblico disprezzo‘ in questi mesi caratterizzati dalla presenza – certo invadente – del Corona virus disease 2019, in breve Covid-19. Vien quasi difficile a dirlo, perché il 2019 non è più l’anno scorso ma trattasi ormai di ben 2 anni fa

Può la scienza moderna essere lenta quanto quella del tempo della famigerata ‘Spagnola’ ed assistere così a lungo al sopravvivere del dannoso Virus, null’altro – comunque – che il super portatore di un’influenza più grave di quella che siamo avvezzi ad affrontare al ricorrere di ogni inverno??? E’ evidente, anche da questo, che …qualcosa si stia sbagliando: non avranno – viene da chiedersi – ragione coloro che affermano che la mascherina faccia addirittura ‘male’? Gli italiani sono ‘i più mascherati del mondo’ ed anche i più ammalati e, purtroppo, defunti… E’ certo che, dopo pochi minuti di uso continuato della mascherima, questa grazie all’umidità del liquido fisiologico contenuto nel fiato è un perfetto ‘humus’ per l’allocarsi e il proliferare di batteri ed anche virus. Ecco di che cosa si fa uso in laboratorio per le’coltivazioni’: terreno nutrizionale minimo, contenente uno zucchero, minerali, una fonte di azoto come il cloruro di ammonio (NH4Cl). Vedete quanto somiglia alla vostra (nostra) saliva?

Ma – a proposito del lockdown a go-go e di …tanti tremopri in giro – nessuno ricorda più l’Ulisse di  Dante?Considerate la vostra semenza (i semi da cui provenite) fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza!

____________________________________________________

CLAMOROSO: IL VACCINO NON SERVE MEGLIO LE CURE! PAROLA DEL DOTT PASQUALE BACCO!

Negazionisti, soprattutto ‘no mask‘, sia pur con quello che riteniamo ‘il corretto – e colto – uso della giusta prudenza’ difronte al ricorrere dell’epidemia, siamo destinati a soffrire spesso il ‘pubblico disprezzo‘ in questi mesi caratterizzati dalla presenza – certo invadente – del Corona virus disease 2019, in breve Covid-19. Vien quasi difficile a dirlo, perché il 2019 non è più l’anno scorso ma trattasi di ben 2 anni fa… L’Italia è piena -e anche il mondo – di medici che dicono: “il Covid è curabile, curiamolo meglio, adoperiamoci e propagandiamo le cure!Niente di tutto questo nella ‘ufficialità’: Ah quanti sintomi del marcio amletico che questa volta non è soltanto in …Danimarca!

E’ ‘pacifico’ del resto che tanti malati di Covid sono stati uccisi con i polmoni bruciati da una scriteriata iperventilazione somministrata da personale non qualificato! …Eroici sì, spesso molto eroici, ma tante volte molto impreparati, anche non per colpa ma per necessità di cose… E i morti? Perché non ricordare che non siamo neppure all’1 per mille della  popolazione mondiale? E si tratta di un conto visibilmente sovrastimato! Sembra che stia morendo tutta l’umanità… Mah!!!

Val la pena di ‘fermarsi di vivere’ come sta avvenendo con i pavidi quanto rovinosi lockdown? Quanti  non lo faremmo – da sempre – se non fossimo i lontani discendenti di coloro che si drizzarono nella savana per guardare oltre l’erba alta, pur sapendo che i leoni li avrebbero visti?

_____________________________________________________________

Intervista a Pasquale Maria Bacco, medico legale dal grande curriculum (Laurea in medicina interna e chirurgia a Napoli, Iscritto all’ordine dei medici e degli odontoiatri, Docente universitario, medico in attività, autore di varie pubblicazioni, Direttore scientifico della Sezione di Medicina del lavoro presso l’Istituto Universitario Nikolaus ed altro ancora…) Adesso portavoce di un gruppo di medici che hanno compiuto un’articolata ricerca su circa 14 mila persone in tema di Coronavirus… Qualificatissimo – quindi – per mettere in dubbio la politica fin qui seguita dal mondo intero e dall’Italia in particolare: siamo il popolo che usa più mascherine e siamo il più malato del mondo. Tolte, ovviamente, le zone che si affacciano sul caldo, salino e ricco di iodio Mediteraneo Meridionale.

E’ stato evidente che la main stream – foraggiata per costituzione – ha sostenuto l’indispensabilità del ‘vaccino’ – che dico: dei vaccini – sin dall’inizio. L’importante era che ‘ci convincessero’ a vaccinarci. E continuano… Figuriamoci! La macchinosità presente nell’operazione vaccini è evidentissima. Che ci siano dei rischi – questa volta – lapilissiano. Nonostante questo ci sarà chi, leggendo queste righe, ci darà …dei criminali. La mamma del cretino è sempre incinta, in gara con quella degli ‘imbroglioni’a caccia di gonzi.. E i gonzi ci sono: si distiguono da quanto portano la mascherina su 24 ore. La verità è che riconoscere un ‘uomo‘ è da quest’anno più facile: lo vedi senza mascherina!

_____________________________________________

LA PRIMA DOMANDA SORGE SPONTANEA: E’ QUELLA DI RITO

Pasquale Bacco, un esperto a tutto tondo! Oltretutto: sincero!

Dr. Pasquale Bacco, un esperto a tutto tondo! Oltretutto: sincero!

È possibile creare un vaccino senza isolare il virus?

Tecnicamente tutto è possibile. Però per avere un vaccino efficace, si ha bisogno di conoscere bene la struttura del virus, anche per valutarne eventuali mutazioni e “modi di agire”. Altrimenti si tratta solo di vaccini che si basano sulla cross reattività, cioè la speranza che ci sia una “somiglianza” tra quello che si inietta e la struttura del virus. Sembra paradossale, ma è proprio cosi.

___________________________

Il virus del Covid 19 è stato isolato?

Il virus non è stato ancora isolato. Tutt’altro… E’ stato semplicemente effettuato il sequenziamento di parte dell’RNA.

Allora, che cosa ci vogliono iniettare?

A seconda del vaccino, perché (nonostante quel che possa emergere implicito dai media, ndr) dicevo prima, in una parziale somiglianza che provochi una parziale immunità. Tanto è vero che anche con il vaccino, bisognerà continuare a portare mascherina e distanziamento. Il problema è che questi vaccini sono pieni di metalli pesanti e cellule di varia natura, necessarie per stabilizzare il vaccino stesso. Praticamente è un attentato alla salute dei cittadini.

Perché ‘aggrediti’ i medici che esprimono dubbi?

Perché pensavamo di vivere in una democrazia, ma era solo una illusione. E soprattutto perché in Italia esiste un tribunale dell’Inquisizione che si chiama Ordine dei Medici, che attacca e minaccia e sanziona chiunque si permetta di esprimere dubbi sul pensiero unico. Questa è una delle più grandi vergogne di questo periodo storico.

La gente comune è confusa. Sente – amplificati dai media – pareri discordanti, quando non opposti, da professionisti della salute. Come è possibile orientarsi?

La sola possibilità che ha oggi il cittadino è quella di chiedere spiegazioni ed informazioni dettagliate su quello che gli viene detto e sui farmaci, compreso il vaccino, che gli si prescrivono. Ciò che nessuno potrà rubarci mai è quello che impariamo e che abbiamo imparato (e che deduciamo riflettendo, ndr).

Noi sappiamo dei vaccini quello che dicono chi li produce. Esiste una fonte autorevole imparziale che possa esprimere giudizi scientifici?

Al momento purtroppo no. La corruzione ed il potere delle lobby farmaceutiche ed economiche è immenso e condiziona in maniera determinante l’informazione e le istituzioni.

Il Covid è curabile? Se sì, come? Perché queste terapie non vengono pubblicizzate, ma anzi – sembra – ostacolate?

Il virus esiste, la malattia va rispettata, come tutte le malattie. La bella notizia è che il Sars-Cov2 è perfettamente curabile. Abbiamo la profilassi con l’idrossiclorochina. In caso di sintomatologia lieve, bisogna utilizzare antinfiammatori che in presenza di febbre vanno associati all’azitromicina, un antibiotico, ed all’eparina a basso peso molecolare. Chiaramente bisogna sempre confrontarsi con il medico di famiglia. Il problema, se così possiamo chiamarlo, di questi farmaci, è che costano poco. Penso di essermi spiegato.

Lei cerca di sensibilizzare le persone intorno a questi problemi. Che reazioni ha avuto dalla sua attività?

Io sin dall’inizio parlo sempre con estrema chiarezza. L’importante è spiegare le cose che si dicono e non presentarle come dogmi. Sono stato ascoltato alla Camera ed al Senato, dove ho parlato chiaramente di strage di stato e di sequestri di stato. Se nessuno mi ha querelato, evidentemente le cose che dico hanno una base.

(L’intervista effetuata da Marco Tosatti è pubblicata alla lettera e per intero)

_____________________________________________

Frattanto l’Italia protesta contro gli eccessi del lockdown.

Che ‘vogliano’ aggiungere il loro ‘contributo’ alle manovre tese ad arrestare la crscita cui assistiamo dallo scadere degli anni 1980? La manovra è a spettro planetario, ma non c’è dubbio che il governo italiano – e quello in carica in particolare – ci abbia già più volte ‘messo del suo’.

Anche Taranto come altre città scende in piazza!

Si è tenuta ieri sera anche a Taranto, a partire dalle ore 21, la manifestazione anti-lockdown contro l’ultimo decreto del Governo Conte. E’ il primo capo del governo di questa Repubblica che procede per abitudine solo con Dpcm, i suoi personali decreti e non con gli usuali e democratici decreti legge e decreti delegati. Questo è da parte dell’attuale ‘governo’ il maggior esempio possibile di vero ‘assolutismo’ o, se preferite ‘sovranismo’, ma nel senso più deleterio. Perché quelli additati come sovranisti rivendicano invece la supremazia della sovranità popolare su ogni altro potere (finanza, tentativi di monopolio…).

I cittadini si sono riuniti nella piazza centrale della città, piazza Immacolata, per poi proseguire verso il palazzo del Municipio. Come sappiamo, nell’ultimo Dpcm ristoranti, pub e bar sono chiusi al pubblico a partire dalle ore 18 e poi sono concesse solo le consegne a domicilio. Chiusi, per ora, anche le palestre ed i centri sportivi. Ma i titolari e i dipendenti di queste attività non ci stanno a queste nuove regole e anche nel capoluogo pugliese hanno deciso di scendere per strada a protestare.

(Testo raccolto ed ordinato a Germano Scargiali con citazioni anche integrali da più fonti)

 

Be the first to comment on "Vaccino come mascherina: non serve! Per “Bacco”: Che ignoranza e che menzogne in fatto di Covid e Coronavirus!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*