Hot Topics

Covid: “ignorante è chi ignorante fa”

Dopo che più uomini di scienza si affrettano a chiarire che il virus (che è presente solo dentro cellule umane) non può essere nell’aria, neppure nei luoghi chiusi (figurarsi all’aperto), si verificano altri ‘casi’ grotteschi, ma previsti o temuti dai vituperati no mask e no vax…

I vaccinati si ammalano lo stesso, anche peggio, alcuni ne muoiono, crolla il mito delle isole Covid free: le Seichelles, le isole più vaccinate del mondo, fanno registrare un numero di persone ‘attive al tampone’ che raddoppia ogni settimana o anche in tempi minori.

Le mega truffa, l’esperimento globalista, il ‘pasticciaccio sporco’, dell’epidemia più inverosimile e grottesca della storia emerge sempre più in tutta la sua evidenza.

Di fronte a così grande imbroglio, qualcuno ha pensato di mutuare il pensiero di Forrest Gump: stupido è chi stupido fa.

Di fronte alla realtà del vaccino non va condannato chi è ignorante ma chi continua ad essere ignorante, a fare l’ignorante, a credere alle verità della main stream, che ha dato sin dall’inizio una visione distorta dell’epidemia, esagerandone la portata, prediligendo il ricorso al vaccino rispetto alla prevenzione, alle vere precauzioni (non le mascherine) e alle cure. Soprattutto ha trasformato la pur grave influenza del 2019 in una immaginaria ‘nuova malattia’, una sorta di peste. Come da noi più volte additato. E le sue varianti ugualmente gravissime. Un assurdo: visto che l’influenza non si è ripresentata mai uguale nelle conseguenze.    

(articolo in preparazione)

Be the first to comment on "Covid: “ignorante è chi ignorante fa”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*