Hot Topics

La scomparsa della giornalista palermitana Anna Maria Ingria

img450

Si è spenta, all’età di 88 anni Anna Maria Ingria. Professoressa di lettere, scrittrice, giornalista, ha svolto a Palermo, per molti anni, un’intensa attività giornalistica, collaborando a vari programmi radiofonici e televisivi.

Animatrice della vita culturale cittadina, si batteva con coraggio e determinazione per i valori in cui credeva, senza badare a critiche o rischi di sorta.

Poetessa sensibile e raffinata, ha ricevuto molti premi in concorsi nazionali e stranieri. Alcune sue opere sono state tradotte in rumeno e in cecoslovacco e inserite in numerose antologie.

Sostenuta da una profonda fede in Dio, ha vissuto il cristianesimo in modo integrale, testimoniandone con la sua vita e le sue opere la verità e la bellezza.

Ai vertici di varie associazioni culturali cittadine, come l’Uciim (Unione cattolica italiana insegnanti medi), la Fildis (Federazione italiana laureate diplomate istituti superiori), l’MPV, (Movimento per la Vita), alle quali ha dato il suo prezioso contributo, si è spesa sempre di persona, con grande impegno e generosità.   

Scompare una grande donna, una grande personalità che ha dato tanto alla sua città, alla quale credeva, nonostante le tante difficoltà che ha dovuto affrontare.

Ci auguriamo che i palermitani non la dimentichino e che il suo ricordo rimanga vivo nelle menti e nei cuori anche delle future generazioni.  

Lydia Gaziano

 

Be the first to comment on "La scomparsa della giornalista palermitana Anna Maria Ingria"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*