Hot Topics

Elezioni amministrative Perché votare Lagalla

Lagalla

Dare o non dare il voto a Roberto Lagalla? E’ questo il quesito che i dubbiosi del centrodestra si pongono. Ma la risposta è più semplice di quel che si potrebbe pensare.

Punto primo: in democrazia, chi amministra bene va premiato, chi non lo fa no, almeno così dovrebbe essere.

L’amministrazione Orlando è stata disastrosa da tutti i punti di vista e l’‘eterno’ sindaco di Palermo non ha giustificazioni di sorta: aveva mezzi e poteri per guidare la città verso ottimi traguardi, ma in questi anni c’è stato un peggioramento evidente per quel che riguarda servizi, conti pubblici e welfare. Un voto a Miceli, al di là di quello che può essere la persona, sarebbe in perfetta continuità con la precedente sindacatura, dato che è sostenuto dagli stessi partiti e dalle stesse persone.

Punto secondo: alcuni si chiedono se Lagalla sarà in grado di cambiare realmente le cose, date le condizioni in cui si trova la città.  Ma qui entra in gioco la professionalità dell’uomo: Lagalla, a differenza di tanti parolai, ha una lunga esperienza politica e amministrativa in cui ha dato ampie prove di capacità e correttezza. Non votarlo sarebbe il vero salto nel buio.    

Punto terzo: chi non esprime la propria preferenza non venga poi a lamentarsi. Dare tutta la colpa ai politici è comodo, ma non risolve nulla, se oggi la situazione è difficile, bisognerebbe chiedersi se anche noi non abbiamo qualche responsabilità dal momento che non ci impegniamo, da un punto di vista civico e politico, con costanza e continuità.

Lydia Gaziano Scargiali

 

Be the first to comment on "Elezioni amministrative Perché votare Lagalla"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*